fbpx
Now Reading
8 profumazioni per le nostre case
English Deutsch Italiano Español

8 profumazioni per le nostre case

“Redolence“ é un concetto evocativo quanto il suono della parola stessa. Dal francese antico, re- indietro ancora e ‚“oler“, odorare, trasmette tutte le emozioni e i ricordi che può suggerire in noi un profumo: l‘aroma del caffè la mattina presto o la fragranza usata da una persona amata che ritroviamo in un passante e che, immediatamente, ci riporta a un tempo o a un luogo dell‘infanzia.

Il profumo conta. Si può anche avere un aspetto terribile, ma bisogna sempre avere un buon profumo, mai il contrario. I profumi creano atmosfera, raccontano storie e parlano più di mille parole. Esercitano su di noi una forza tanto più potente quanto più siamo romantici.

Mentre i profumi per la persona sono sempre esistiti e sono sempre stati apprezzati, solo di recente i profumi per l‘ambiente e per la casa hanno assunto la stessa importanza. Ciò potrebbe essere dovuto all’ascesa di marchi indipendenti di fragranze, ma qualunque sia la ragione, oggi c’é un’ampia scelta di profumi “da vivere“ che pervadono le nostre case.

Abbiamo ricercato per voi i migliori tra marchi indipendenti e piccole etichette familiari nascosti nelle vie delle città. Ecco i nostri preferiti.

profumi
Foto: Fornasetti

Fornasetti Regalo – Otto

Dall’unione della maestria e dell’estro del leggendario atelier milanese Fornasetti e del maestro profumiere di Chanel, Olivier Polge, nasce la candela Regalo Otto. Custodita in un pot di ceramica lucida decorato con l‘iconico motivo del viso di Fornasetti, Regalo Otto è un connubio di erbe mediterranee, legni ed incenso – tutte profumazioni che evocano l‘atelier stesso. Per un milanese, Fornasetti non ha bisogno di presentazioni, ma per tutti gli altri è importante capire il posto che occupa Fornasetti sulla scena contemporanea milanese. Fondato da Piero Fornasetti nel dopoguerra, l‘atelier è oggi gestito dal figlio Barnaba Fornasetti, che continua a disegnare e realizzare con orgoglio e meticolosità oggetti tipicamente “made in Italy“. Avere la candela Regalo Otto a casa vostra sarà una vera e propria esperienza multisensoriale. 

Instagram

profumi
Foto: The Very Good Candle Company

The Very Good Candle Company — Pilton

The Very Good Candle Company di Amsterdam mette l’etica al centro del suo impegno. Di proprietà e gestita solo da due persone, Isil e Emre, una coppia amante della musica, l’azienda crea candele naturali e fragranze per la casa usando solo prodotti cruelty-free. Utilizzando cera di colza per le candele, ogni prodotto viene versato a mano nei barattoli di vetro ambrato riciclato, ciascuno completo di coperchio. Ci ha molto colpito la loro ultima gamma di candele Terra, racchiuse in vasi di terracotta e realizzate in collaborazione con Husk Ceramics di Utrecht. Smaltate all‘interno e lasciate grezze all‘esterno, questi vasetti rilasciano una fragranza ruvida e terrosa. Fedeli al loro amore per la musica, ogni profumazione si ispira ai festival musicali cui hanno partecipato: il nostro preferito è Pilton, ispirato al festival di Glastonbury (che si tiene non lontano dal tranquillo villaggio di Pilton nel Somerset), con note morbide di legno di sandalo, ambra, cedro terroso, un pizzico di cannella, alcune spezie e un tocco di lampone.

Instagram

profumi
Foto: Sana Jardin

Sana Jardin – Tiger By Her Side

Fondata da Amy Christiansen, ex operatrice umanitaria e attivista, Sana Jardin è un’azienda di profumi che vuole andare oltre la semplice promozione della sostenibilità, concentrandosi sull’emancipazione economica delle donne. Ispirandosi ai principi dell‘economia circolare, il brand consente alle donne che si occupano di raccogliere le materie prime per le fragranze Sana Jardin di diventare imprenditrici a pieno titolo, offrendo loro formazione e competenze per sviluppare e vendere i propri prodotti nelle economie locali utilizzando materiali riciclati. Nei prossimi anni riusciranno ad affermarsi le aziende che lavorano in questo modo e si rivelano solide e “a prova di futuro“. Per quanto riguarda i loro profumi, Tiger by Her Side é la migliore introduzione ai loro prodotti: rosa marocchina, patchouli indonesiano e incenso somalo si amalgamano con l‘ambra – il cui olio essenziale é associato alla chiarezza emotiva e alla forza interiore.

Instagram

St. Charles Apothecary - profumi
Foto: Saint Charles Apothecary

Saint Charles Apothecary — Five Heroes

La Saint Charles Apothecary è un luogo storico. Dal 1886 i suoi scaffali in mogano nel quartiere di Mariahilf a Vienna, custodiscono l‘allure di una farmacia tradizionale. Fatta eccezione per Alexander Ehrmann, sesta generazione di farmacisti, e il suo team, che realizzano creazioni moderne secondo i più alti standard ecologici ed etici. Oltre ai cosmetici naturali e ai prodotti per l’aromaterapia, troverete anche la loro candela profumata, Five Heroes.

Versata a mano, rilascia sentori di eucalipto, chiodi di garofano, rosmarino, cannella e limone, noti per le loro qualità antivirali e antibatteriche. Si ispira alla leggenda dei quattro ladri viennesi sopravvissuti alla peste del XVIII secolo grazie a questa speciale miscela di cinque erbe, i cui sentori sono sani e al tempo stesso accoglienti. Vera aromaterapia.

Instagram

Cap d’Arsène profumi
Foto: Cap d’Arsène

Cap d’Arsène — Amande

Il piccolo marchio Cap D‘Arsene evoca la riviera francese e lo stile di vita mediterraneo: divertente, leggero, con connotazioni ariose e spensierate, richiama il sognare ad occhi aperti e l’edonismo baciato dal sole, regalandoci un profumo che é sinonimo di pura evasione. Le fragranze della maison sono create da Nathalie Gracia-Cetto, originaria proprio della riviera, che ha realizzato alcuni die profumi di maggior successo di grandi maison iconiche prima di lavorare con Cap d'Arsène.

Oggi sono tre le fragranze per la casa: Dans le Midi – erbe fresche e leggere note di menta, basilico e pomodoro -, Sable Cypres – energia del mare, resina di pino e odore salmastro dell‘oceano – ed infine Amande – caldo, avvolgente sentore di cotone – ideale per i mesi invernali, sebbene siano perfetti per ogni stagione.

Instagram

Earl of East Mist
Foto: Earl of East

Earl of East — Greenhouse

Il prodotto degli amici Niko Dafkos e Paul Firmin, Earl of East, è molto di più di un semplice marchio di candele da boutique londinese, é una vera e propria community. Fondata nel 2014 a Londra con la produzione di solo tre candele, l’attività di Dafkos e Firmin comprende oggi due punti vendita, Hackney e  King Cross, ha una gamma di prodotti tra cui candele, incensi, prodotti per il corpo, per il bagno, spray profumati per la casa e un libro, “The Scented Candle Workshop“. Le candele in particolare possono essere selezionate a seconda del profumo desiderato o in base all’umore che si vuole evocare. Difficile dire quale sia il nostro preferito, ma abbiamo optato per Greenhouse, che si ispira alle lunghe notti d‘estate trascorse da bambino da Niko nel giardino dei nonni nel nord della Grecia. Note di prezzemolo, basilico e pomodoro a grappolo danno vita a una fragranza fresca e vitale, perfetta da vaporizzare nell‘ambiente per rinvigorire l‘umore durante il giorno.

Instagram

Sprekenhus profumi
Foto: Sprekenhus

Sprekenhus — Aurora

Il marchio norvegese Aleksander Spreakenhus prende ispirazione dall’estremo nord della Scandinavia, dove la comunità isolana di Vega interagisce con la natura selvaggia del paesaggio circostante, secondo uno stile di vita in armonia con quanto li circonda. I loro prodotti per i capelli, per il corpo, per la cura della pelle, così come i loro profumi e aromi per la casa, utilizzano solo ingredienti naturali quali l‘olio di Argan, ricco di vitamine, da millenni base fondamentale della cosmetica. Tra i profumi per la casa, racchiusi in un elegante contenitore di vetro soffiato a bocca, ci hanno intrigato le radici scandinave della candela Aurora: un profumo di fresco, pulito e tenero talco.

Instagram

Foto: Timothy Han Edition

Timothy Han / Edition – The Decay of the Angel

Se prima vi abbiamo parlato di profumi che raccontano storie, ora con Timothy Han faremo un altro passo avanti. Questo maestro profumiere, con il suo marchio Timothy Han / Edition, ha voluto fare un vero e proprio omaggio alla letteratura, agli autori e ai poeti che ci ispirano da secoli. Così i nomi delle sue creazioni derivano direttamente da grandi opere letterarie, talvolta di nicchia o trascurate, mettendo in risalto il potere romantico del profumo (sul sito, oltre al profumo, sono disponibili le opere editate). In un’epoca in cui l’enfasi é posta sulle caratteristiche degli ingredienti che entrano in contatto con il corpo, Timothy Han utilizza prodotti completamente naturali. Il motivo é semplice: la scelta etica che lo guida. Un classico esempio di questa scelta potrebbe eseere l‘utilizzo del “musk“, una molecola chiave nella profumeria, che però implica l‘uccisione di un animale. Ovviamente questo per Timothy Han è inacettabile e ci tiene a sottolineare da che parte sta. La nostra scelta cade sulla candela profumata The Decay of the Angel della sua ultima collezione, una ricca ed esotica fragranza floreale e legnosa allo stesso tempo, che si ispira all‘omonimo romanzo di Yukio Mishima del 1971.

Instagram

 

Leggi anche:

 

Testo: Jack Drummond

 

We sometimes use affiliate links in our content. This won’t cost you anything but it helps us to offset the cost of our production. However, this does not impact our reviews and comparisons. We keep things fair and balanced, in order to help you make the best choice for you.

© 2020 NOBLE&STYLE Media GmbH. All Rights Reserved.

Scroll To Top