fbpx
Now Reading
7 Occhiali Da Sole – 7 Aziende Che Producono Responsabilmente

7 Occhiali Da Sole – 7 Aziende Che Producono Responsabilmente

Nella prefazione del libro Let My People Go Surfing, in cui il fondatore del marchio Patagonia, Yvon Chouinard, racconta della sua azienda, la giornalista Naomi Klein scrive: “Se tutti noi considerassimo i prodotti che acquistiamo come strumenti in grado di aiutarci a vivere le nostre vite reali – piuttosto che come opportunità di evasione dal quotidiano, avremmo bisogno di ben pochi prodotti per essere felici.” NOBLE & STYLE si concentra su marchi e prodotti fatti con dedizione, attenzione e passione; non solo come oggetti ma per quello che rappresentano, perché ogni cosa deve avere un valore, un significato che la ispira. Quanto un oggetto può essere uno strumento per migliorare la vita dei consumatori se il pianeta in cui viviamo viene poi rovinato da uomini e aziende che non agiscono responsabilmente?

Nella definizione di “ben fatto” oggi devono rientrare concetti come responsabilità, oltre che utilità e bellezza. Come consumatori possiamo scegliere produttori più attenti alla catena di approvvigionamento dei materiali e sostenere coloro che non vogliono semplicemente vendersi come socialmente responsabili ma che sappiano tradurre questa predisposizione in azioni concrete. L’attenzione ad uno stile di valore di ogni singola azienda può essere una goccia nell’oceano, ma insieme, consumatori e produttori, possono fare la differenza.

Gli occhiali da sole potrebbero sembrare un punto di partenza frivolo, ma la decisione di acquistare prodotti di qualità può interessare brand di qualunque tipologia di prodotto. Scelte come queste portano ad abitudini di consumo più consapevole su larga scala e spingono altri al cambiamento.

Per quanto possiamo pensare sia semplice realizzare un prodotto come l’occhiale da sole, c’è sempre spazio per migliorare – basta chiedere al Maestro di sushi, Jiro Ono. Gli occhiali da sole che trovate in questa selezione sono fatti da aziende che lavorano costantemente per una sempre maggiore qualità dei loro prodotti. Hanno sviluppato un senso di nobiltà ben definito, uno stile di valore che indirizza positivamente il loro pensiero e le loro azioni, valorizzando la responsabilità insieme all’utilità e alla bellezza. Questi sono prodotti “ben fatti” e al tempo stesso innovativi.

Sunglasses
Photo by Oh My Eyes

Oh My Eyes – OH-15 (€274)

OH-15 è l’ultimo progetto del marchio svedese Oh My Eyes. Fatte a mano a Sabae, Giappone, le montature sono realizzate con acetato giapponese a base vegetale che, pur non essendo perfetto, ha un impatto ambientale ridotto rispetto ad altre plastiche. Occorrono 6 mesi per ottenerne un paio di occhiali OH-15 e ne vengono prodotti in edizione limitata solo 200. Le custodie in pelle fatte a mano da un laboratorio a conduzione familiare di Småland, in Svezia, sono disponibili anche per tutte le montature Oh My Eyes. L’azienda partecipa inoltre al programma One for One che fornisce, agli albini in Tanzania, un paio di occhiali da sole 100% protezione UV per ogni paio di OH-15 venduto.

Instagram

Andy Wolf
Photo by Andy Wolf

Andy Wolf – 4714 (€289)

Andy Wolf utilizza acetato italiano perché crede sia il miglior materiale, ma tutto il resto – incluso il design, la prototipazione, la produzione e la distribuzione – viene fatto “in casa” nella loro sede di Hartberg, Austria. Andy Wolf non è disponibile on -line bensì in negozi selezionati in 45 paesi nel mondo. Per maggiori informazioni, consultate lo store finder.

Instagram

neubau
Photo by Neubau

neubau – Alain (€329)

neubau descrive il suo nuovo modello Alain con tre parole: nostalgico, artistico e sostenibile. E’ prodotto utilizzando il natural3D, un polimero 100% bio ricavato dai semi di olio di ricino – a testimonianza del motto di questo marchio sostenibile “See & Do Good”. Oltre a utilizzare una risorsa rinnovabile, le cornici natural3D di neubau sono stampate in 3D nel loro paese d’origine, l’Austria, consentendo di ridurre al minimo gli sprechi.

Instagram

Read More: 

Sunglasses
Photo by EOE

EOE – Bergön 52 (€212)

EOE dichiara di aver lanciato la prima collezione di occhiali sostenibili senza ftalati. Tutti i prodotti del marchio sono completamente riciclabili, biodegradabili e approvati da Organic Waste Systems, leader mondiale nella sperimentazione di prodotti biodegradabili e biologici. Bergön 52 è realizzato con un acetato biodegradabile, un mix di legno e polpa di cotone di provenienza locale. Come tutte le loro montature, sono progettate in Lapponia (sì, Lapponia), Svezia e realizzate a mano nelle Alpi italiane.

Instagram

ic! berlin
Photo by ic! Berlin

ic! berlin – Prism (€349)

Fondata nel 1996, gli occhiali ic! berlin’s sono tutti disegnati e prodotti a mano nella loro città da più di 180 artigiani. La loro collezione spazia dallo stile classico al design estremo che, in questo caso, caratterizza Prism. Molti dei loro modelli, tra cui questo, sono realizzati in acciaio inossidabile, estratto responsabilmente in Germania. Lo stile ic! Berlin combina l’acciaio inossidabile con un innovativo sistema di cerniere senza viti, unico nel suo genere, in un mix armonico di sobrietà e semplicità.

Instagram

VIU
Photo by VIU

VIU – The Pioneer (€225)

Siamo stati tentati di mettere in vetrina il modello  VIU Noble model ma questa pagina aveva bisogno di un’altra montatura in metallo. Il Pioneer fa parte della collezione in titanio di VIU e la trovate in due differenti finiture metalliche con due opzioni di colore di lenti. Non pretendono di essere definiti “sostenibili” a tutto tondo ma si impegnano fortemente per ridurre lo spreco e ricercano materiali di prima qualità come l’acetato italiano.

Instagram

Darkside
Photo by Darkside

Darkside – Canes (€189)

Darkside è un marchio indipendente che progetta occhiali da sole da un piccolo studio di Porto, in Portogallo, e realizza a mano montature in una fabbrica locale. Darkside si ispira allo slow living e e all’artigianato realizzato senza fretta; il marchio fa suo l’adagio “compra meno, scegli meglio, fallo durare!” disegnando non per soddisfare le ultime tendenze, ma per creare oggetti di valore per il consumatore e al tempo stesso per l’economia e l’ambiente.

Instagram

Leggi anche:

Testo: Aaron Howes

Scroll To Top