fbpx
Now Reading
Formafantasma – Artisti a fuoco
English Deutsch Italiano Español

Formafantasma – Artisti a fuoco

Può il design trasformare la nostra relazione con il mondo? Formafantasma Studio dimostra che è possibile.

In contrapposizione con l’estetica fredda e distaccata tipica del design moderno, gli italiani Andrea Trimarchi e Simone Farresin creano opere cariche di valore. Dopo aver conseguito un master alla Design Academy di Eindhoven, nel 2009 decidono di fondare lo studio Formafantasma ad Amsterdam. Attraverso un approccio olistico al design, i loro progetti rivelano la centralità di una maggiore consapevolezza degli ambienti che ci circondano, mettendo in discussione la distinzione tra naturale ed artificiale. Nel mondo di Formafantasma, il design non è semplicemente un oggetto da ammirare, ma un'azione con implicazioni politiche e sociali. A soli dieci anni dagli inizi, il duo ha ricevuto il premio THE DESIGN PRIZE nella categoria “sperimentazione”.

Lo spazio di lavoro creativo di Formafantasma ad Amsterdam. | Foto: Renée de Groot

La pratica di Formafantasma mira alla riconciliazione, creando un ponte tra artigianalità e industria, oggetto e utente, tradizione e cultura locale. Alla guida di un master del dipartimento di design di Eindhoven, oggi Andrea e Simone sostengono questo approccio nell’educazione, introducendo metodi del Geo-Design che vadano oltre i confini di una conoscenza frammentata per settori. La recente collaborazione con Rado mostra la loro grande attenzione verso tutto ciò che esiste al di fuori dell'oggetto, dai materiali fino al tempo. Scoprire un progetto di Formafantasma è come prendere coscienza della propria posizione nel mondo e riconoscere di avere, attraverso il design, una nuova sfera di possibilità eccezionali. 

Ore Streams Formafantasma
Ore Streams: L'approccio progettuale al riciclaggio dei rifiuti elettronici.

Quanto sono importanti nel tuo lavoro di designer?

Importantissimi. Partiamo spesso dall’analisi dei materiali perché siamo convinti che si aprano grandi possibilità dallo studio della materia. Molto di più di quando, per esempio, si parte dalla forma.

Alcuni dei nostri migliori lavori sono frutto di ricerche approfondite sui materiali.

Exhibition Cambio at Serpentine Gallery in London
Mostra Cambio alla Serpentine Gallery di Londra.

Raccontaci quali sono gli oggetti che preferisci tra quelli che hai disegnato finora e le tue opere più importanti.

Sicuramente Cambio, la nostra mostra alla Serpentine Gallery di Londra, è un’opera fondamentale. La mostra è uno sforzo collaborativo che riunisce le attività di scienziati, designer, attivisti, filosofi e ricercatori nel tentativo di osservare con sguardo critico il consumo del legno e le implicazioni ecologiche del design.

Anche Ore Streams  è stata altrettanto ambiziosa. Vi abbiamo esaminato le problematiche legate al riciclo dei rifiuti elettronici e le soluzioni che il design può offrire per risolvere o migliorare le cose. Avete mai avuto legami con Rado prima di questo progetto? Eravamo al corrente delle loro collaborazioni di design e abbiamo grande rispetto della scelta dei designer con i quali hanno scelto di lavorare.

Qual è il vostro rapporto con il tempo?

Siamo estremamente affascinati dal concetto di tempo e in particolare dalla differenza tra il modo in cui gli esseri umani percepiscono il trascorrere del tempo e il tempo a livello geologico o addirittura planetario. Abbiamo già disegnato alcuni orologi basandoci su queste riflessioni. In un progetto abbiamo utilizzato la sabbia vulcanica dell’Etna e in un’altra occasione abbiamo sfruttato le venature naturali del marmo per mostrare lo scorrere del tempo.

Rado True Square Formafantasma
Foto: Rado

Qual è stata la vostra fonte di ispirazione per il design del True Square Formafantasma.

L’idea è nata dal materiale stesso, la ceramica. Volevamo realizzare un orologio che enfatizzasse le qualità del materiale e le sue applicazioni nell’orologeria. Abbiamo fatto del nostro meglio per elaborare un codice che valorizzasse la ceramica e il suo utilizzo per quello che è. Non volevamo che la ceramica assomigliasse al metallo o a qualsiasi altro composto, ma che sembrasse quasi nuda. L’orologio fa anche riferimento agli orologi da tasca, dove spesso il coperchio presenta una piccola apertura per consentire un rapido sguardo al quadrante.

Qual è la vostra filosofia progettuale e come l’avete espressa nel True Square?

La nostra filosofia di design è difficile da spiegare in poche parole ma diciamo che vogliamo sempre sfidare gli stereotipi. In questo caso, eravamo interessati all’orologio come strumento, non come status o simbolo del lusso. L’orologio che abbiamo disegnato è molto sobrio, quasi spoglio. Abbiamo cercato di realizzare qualcosa di radicale nella sua semplicità.

 

Leggi anche:

 

Testo: Sara Foster

Foto: Formafantasma, Rado

I nostri contenuti potrebbero contenere link di affiliazione, che non vi comporteranno alcun costo ma ci aiuteranno a sostenere le spese di produzione. Tuttavia, questo non influisce in alcun modo sulle nostre recensioni o liste. Inoltre, ci impegniamo nel mantenere i contenuti equi ed equilibrati, al fine di aiutarvi a fare la scelta migliore.

© 2020 NOBLE&STYLE Media GmbH. All Rights Reserved.

Scroll To Top