fbpx
Now Reading
Geneva Watch Days I 10 Migliori Orologi

Geneva Watch Days I 10 Migliori Orologi

Ginevra, da molti considerata la patria dell’alta orologeria, ha visto riunirsi piccoli e grandi marchi di orologi, per la prima volta nel 2020. Noto come Geneva Watch Days, questo evento di quattro giorni ha visto diciassette produttori di gioielleria di alta gamma esporre le loro migliore e più recenti creazioni nella location esclusiva degli hotel più raffinati lungo il Lago di Ginevra. Qui troverete nove fantastici orologi da polso e un orologio da tavolo degno di essere definito avveniristico.

 

Picture by De Bethune

De Bethune DB28 Steel Wheels Sapphire Tourbillon

De Bethune è un marchio di nicchia che si è costruito una solida reputazione, soprattutto tra i collezionisti più esperti, grazie al suo stile futuristico e alle soluzioni tecniche di orologeria di alto livello. Il DB28 Steel Wheels Sapphire Tourbillon, già solo con il suo nome, lascia intendere che stiamo per assistere a qualcosa di veramente eccezionale e in effetti mantiene la promessa. Dieci anni fa, in occasione del lancio del primo DB28, l’obiettivo di De Bethune era quello di presentare una versione davvero rivoluzionaria dell’alta orologeria, un approccio sicuramente all’avanguardia per questo settore.

Contraddistinto da un cristallo a forma di delta, il tipo di forma che si potrebbe associare a prototipi aerei ed astronavi di tipo fantascientifico, il DB28 è stato spesso definito “astronave da polso”.  Questo cristallo è realizzato in vetro zaffiro blu, materiale semitrasparente notoriamente difficile da lavorare. Per quanto duro e resistente ai graffi, può rompersi durante la lavorazione, e sono molti i pezzi che vengono gettati perché inutilizzabili. Ultimo strabiliante dettaglio del DB28: il tourbillon, strumento di cronometraggio visibile a ore 6 negli orologi comuni, è caratterizzato da 63 componenti e pesa solo 0,18 grammi. La parte più leggera pesa 0,0001 grammi.

Altro da sapere? Questo orologio costa 195,000 CHF (circa 182.000 Euro)

Instagram

Geneva Watch Days - Ferdinand Berthoud
Picture by Ferdinand Berthoud

Ferdinand Berthoud Chronomètre FB 2RE

Il cronometro FB 2RE è un nome piuttosto strano per la seconda edizione dell’ultima creatura di Ferdinand Berthoud. Egli fu uno dei più grandi maestri orologiai del XVIII secolo – impresa non da poco vista la concorrenza che allora esisteva – e il 4 dicembre 1753, per ordine del Consiglio reale francese in deroga alle regole di corporazione e per volere speciale del Re, ricevette il titolo ufficiale di Maestro Orologiaio all’età di soli 26 anni. Il nome è stato ripreso nientemeno che dal co-presidente di Chopard, Karl-Friedrich Scheufele, uomo conosciuto per la sua straordinaria passione e conoscenza dell’arte e del reale valore dell’orologeria.

Con questa premessa e l’esperienza di Chopard L.U.C. nell’orologeria di altissima gamma, la rinascita di Ferdinand Berthoud è stata fondata su solidissime basi. Cinque anni dopo la sua prima edizione, l’FB 2RE segna il suo secondo capitolo nella piccola manifattura, con un’attenzione costante ai valori originali di Berthoud: alte prestazioni (cioè precisione), chiarezza, solidità e raffinatezza. Ispirato ai cronometri marini di circa 250 anni fa, l’FB 2RE combina un quadrante ad alto contrasto e lancette massicce con un movimento su misura di eccezionale finitura e precisione nel cronometraggio.

Il costo del Ferdinand Berthoud Chronomètre FB 2RE è di 210.000 CHF (circa 196.000 Euro)

Instagram

 

Picture by Louis Moinet

Louis Moinet Space Revolution

Il Louis Moinet Space Revolution è fedele al suo nome perché rivoluziona, a tutti gli effetti, il modo in cui lo spazio viene utilizzato all’interno di un orologio da polso. Due contatori uno accanto all’altro incapsulano entrambe un tourbillon, una ghiera rotante ospita il gruppo di cronometraggio al fine di ottenere la massima precisione in ogni circostanza. Questo è ciò che un orologiaio definisce fantastico per quanto riguarda il funzionamento, ma non tutti gli orologi con tourbillon in realtà sono più precisi dei loro omologhi ordinari.

In questo caso il meccanismo è senza precedenti e, in quanto tale, sembrava un’impresa impossibile da sviluppare in produzione. Oltre 470 componenti e sei cuscinetti a sfera in ceramica assicurano la rotazione e l’equilibrio perfetto di questi due contatori. Anche i meccanismi di carica e di regolazione dell’ora si distinguono dalle altre produzioni. Uno sguardo alla cassa ci permette di notare una particolarità: una possente leva viene utilizzata per la selezione tra la funzione di regolazione dell’ora e la carica della corona. A lato, lo zaffiro a cilindro pemette di dare un’immagine unica del funzionamento interno di questo assemblaggio e dei due contatori astronave, ciascuno sagomato in leggero titanio e decorata a mano.

Il costo del Louis Moinet Space Revolution è di circa 334.000 Euro.

Instagram

Geneva Watch Days - Bulgari
Picture by Bulgari

Bulgari Octo Finissimo S

Il Bulgari Octo Finissimo ha destato scalpore per aver combinato il tipico tocco di stile unico del marchio Bulgari con la sua ritrovata maestria orologiera. Il risultato? Un orologio ultrasottile, sia dentro che fuori, differente da ogni altro prodotto. Queste caratteristiche, unite ad un prezzo competitivo, hanno definito il posizionamento di Octo Finissimo e al Geneva Watch Days Bulgari ha presentato Octo Finissimo S. La lettera S sta per steel/acciaio, oltre che per s/sport – prendendo spunto dal mondo automobilistico.

Bulgari conferma la sua strategia con Octo Finissimo S: creare una nuova versione audace che mantenga le proporzioni e l’effetto mozzafiato dell’originale, ma che guadagni in robustezza e vestibilità in ogni situazione. Pochissimi altri orologi con casse cosi filigranate possono vantare una resistenza all’acqua di 10 bar (equivalente a 100 mt) e sono ancora meno quelli che si abbinano ad una corona a vite. Perché dovreste avere questi plus nel vostro elegante Octo Finissimo? Perché con queste caratteristiche di sicurezza non dovrete mai lasciarlo nella cassaforte della vostra camera d’albergo: potete andare subito a fare un tuffo in piscina o una nuotata fino all’isola deserta davanti a voi.

Questa combinazione di stile italiano e compattezza costa 11.500 Euro.

Instagram

 

Picture by Ulysse Nardin

Ulysse Nardin Blast

Molti considerano Ulysse Nardin come il pioniere dell’orologeria ultra-moderna. Nessun orologio meccanico dal design stravagante avrebbe potuto essere preso in considerazione, se non fosse stato per la creazione dell’Ulysse Nardin Freak del 2001. Con questo pezzo, Ulysse Nardin, ha cambiato e stravolto le regole. Due decenni più tardi, la produzione relativamente poco numerosa ma ormai consolidata è rimasta fedele all’idea originaria e si è costantemente spinta oltre sia in termini di migliorie nel movimento sia nel design esterno dell’orologio.

L’ultimo pezzo completamente inedito, lanciato ai Geneva Watch Days, è l’Ulysse Nardin Blast: progettato per sembrare un’esplosione di ingranaggi e corone, di materiali e di  idee. Il quadrante traforato rivela, in maniera evidente, la complessità dell’interno: un micro-rotore riavvolge la molla principale a ore 12, seguito da ruote con raggi splendidamente lavorati che, mentre girano, trasmettono potenza al tourbillon volante, a ore 6. Composto da elementi in silicio brevettati e da una speciale gabbia a forma di X, questo assemblaggio di parti oscillanti e rotanti è l’elemento distintivo di questo orologio. Una spigolosità della cassa mai vista sino ad ora ha posto nuove sfide nella lavorazione e nel trattamento della superficie.

L’Ulysse Nardin Blast ha il seguente range di prezzi: 44.000$ (circa 37.000 Euro) in titanio, 46.000$ (circa 39.000 Euro) in ceramica bianca o nera, 54.000$ (circa 45.000 Euro) in oro rosa 18 carati.

Costoso, ma sicuramente competitivo nella sua categoria.

Instagram

Geneva Watch Days
Picture by Czapek & Cie.

Czapek Antarctique Terre Adélie Secret Alloy 

Il Czapek Antarctique vede il marchio Czapek& Cie., recentemente rinato, avventurarsi nel redditizio settore degli orologi sportivi di lusso, offrendo un orologio che, pur prezioso, si presta per l’uso quotidiano. Prende il nome dal viaggio in Antartide di uno degli azionisti storici dell’azienda: il Sesto Continente come simbolo del nostro dovere di preservare il pianeta e dell’impegno in questa direzione di Czapek, che utilizza oro riciclato e tutela il lavoro di molti artigiani orologiai svizzeri.

Terre Adélie è un tributo all’esploratore francese Jules Dumont d’Urville, che nel 1840, durante la sua audace spedizione nel continente, diede il nome di sua moglie Adèle ad una parte dell’Antartide. Molti altri nomi fantasiosi verranno utilizzati per diversi modelli di orologio. Cassa compatta da 40,5 mm di larghezza e forme arrotondate si combinano con l’estrema spigolosità, come se lo stile moderno e più compatto racchiudesse elementi dell’orologeria classica. Girando l’orologio, questa dualità diventa ancora più evidente: il calibro SXH5 con le sue parti meccaniche metalliche contrasta con la finitura grigio scuro, e le gemme viola incastonate danno al tutto un tocco estremamente futuristico.

Disponibile in quattro diverse varianti di colore, il Czapek Antarctique Terre Adélie Secret Alloy ha un costo di $19.800 (circa 17.000 Euro).

Instagram

Geneva Watch Days
Picture by MB&F

MB&F TriPod

MB&F, abbreviazione di Max Büsser & Friends, è diventata una rock star assoluta nel mondo del collezionismo di orologi di alta qualità grazie al suo stile ardito e audace prodotto al massimo livello. Quella che era nata come un’azienda di design che produceva le cosiddette Horological Machines in collaborazione con i migliori fornitori e artigiani del settore, ora realizza anche Legacy Machines di ispirazione retrò, oltre a incredibili orologi da tavolo e dispositivi musicali con L’Épée and Reuge.

La loro ultima creazione da tavolo è umilmente chiamato TriPod, ma l’umiltà si esaurisce nel nome. Un quadrante minimalista è sospeso tra tre delicate gambe simili a quelle di un insetto, e segue il modello T-Rex in quella che è destinata a diventare una trilogia di creazioni metà animale metà robot che MB&F chiama Robocreatures. “Come H.R.Giger ha creato l’universo Alien, stiamo anche noi stiamo creando il nostro mondo di creature.” Quindi come si fa a leggere l’ora? Lo si fa guardando in basso sul quadrante composto da dischi rotanti, con un ulteriore livello di interazione tra Uomo e Macchina. L’ora si legge grazie a tre sfere ottiche, ognuna delle quali ingrandisce i numeri dell’orologio rendendoli più leggibili.

Il TriPod MB&F, alto 30cm e largo 26cm, ha un costo di 24.500 CHF (circa 23.000 Euro)

Instagram

Geneva Watch Days
Picture by Bovet

Bovet Récital 26 Brainstorm Chapter Two

Bovet, o Bovet 1822 per esteso, è uno dei migliori maestri orologiai contemporanei. La piccola azienda mantiene al suo interno 42 diverse competenze artigianali legate all’alta orologeria: dalla produzione dei componenti più impegnativi, come le spirali, ai vari tipi di incisione e smaltatura a mano, fino alla fabbricazione delle lancette degli orologi (altra rarità tra gli orologiai che normalmente si affidano per questo a fornitori specializzati). Questo know-how consente a Bovet di sviluppare al meglio la sua creatività, ne è un esempio il Récital 26 Brainstorm Chapter Two.

Basta uno sguardo per capire quanta fiducia ha Bovet nei suoi artigiani. Un quadrante a cupola indica ore e minuti nella parte superiore della cassa, mentre i secondi vengono letti da una lancetta fissata sul tourbillon stesso, posto a ore 6. Infine, due meccanismi a rotazione lenta a ore 3 e a ore 9 completano armoniosamente il design dell’orologio, indicando rispettivamente un secondo fuso orario e le fasi lunari. Di notte, o sotto una speciale luce UV, i componenti emettono un bagliore sorprendente e bellissimo, grazie alla vernice luminescente utilizzata su alcune parti e sui numeri, così come avviene per le fasi del disco lunare.

Con la cassa in vetro zaffiro per il piacere degli occhi, il Bovet Récital 26 Brainstorm Chapter Two ha un prezzo di $383.500 (circa 323.000 Euro).

Instagram

Geneva Watch Days
Picture by Girard-Perregaux

Girard-Perregaux Laureato Infinity Edition

Il Girard-Perregaux Laureato fa parte, a pieno titolo, del mondo degli orologi sportivi in acciaio di lusso. Audemars Piguet Royal Oak è arrivato per primo nel 1972, seguito – nella mente di molti appassionati di orologi – dal Patek Philippe Nautilus nel 1976. Ciò che molti tendono a dimenticare è che il Girard-Perregaux Laureato è effettivamente il successore più diretto del Royal Oak, avendo debuttato nel 1975 in questo segmento altamente competitivo.

Tutto ciò premesso, quello che lo ha penalizzato nel suo recente passato è stata l’assenza per lungo tempo di una versione aggiornata del modello. Tutto è cambiato qualche anno fa quando Girard-Perregaux ha completamente ridisegnato e rilanciato la collezione Laureato – la nuova linea Infinity Edition è il proseguimento di quella storia. Disponibile nelle versioni da 42 mm e 38 mm e venduti in esclusiva in alcuni selezionati punti vendita Wempe in Germania e, per un periodo limitato, nei flagship stores di New York e Londra, in virtù dell’esclusiva siglata tra le due aziende. Perché “Infinity”? Questa collezione prende il nome dalla presenza di quadranti in onice, tutti accuratamente realizzati e lucidati a mano per far risaltare la loro profonda ed “infinita” bellezza nera.

Il Girard-Perregaux Laureato Infinity Edition da 42 mm ha un costo di 12.260 CHF (circa 11.500 Euro), mentre la versione con diamanti da 38 mm ha un costo di 15.600 CHF

Instagram

 

Geneva Watch Days
Picture by Breitling

Breitling Endurance Pro

Breitling si sta attivamente posizionando come marchio di orologeria di lusso inclusivo e sostenibile. Mettendo da parte jet da milioni di dollari e la tentazione di sponsorizzazioni altrettanto costose di sport motoristici, golf o attività simili, Breitling ha scelto di collaborare con atleti di triathlon molto famosi, come Daniela Ryf, Jan Frodeno e Chris “Macca” McCormack, per creare un orologio specifico per atleti e triatleti.

Dalla loro stretta collaborazione è nato l’Endurance Pro, orologio sportivo leggerissimo alimentato da un movimento al quarzo “termocompensato” di alta precisione, con cronometro e datario. La sua cassa sottile e ben proporzionata è realizzata in Breitlight, materiale polimerico leggero di Breitling, per garantire il massimo confort durante tutte le attività sportive. Una finitura in metallo pesante o un modello troppo grosso o prezioso rischierebbe infatti di dare fastidio al polso dello sportivo che lo indossa.

Il resistente e comodo Endurance Pro è disponibile in cinque colori che si prestano ad un utilizzo più sportivo (arancione, giallo, rosso, blu e bianco), con cinturino in gomma di alta qualità. Un suggerimento: scegliete il colore bianco, che si abbina con tutto, e prendete un secondo cinturino di un colore più brillante da cambiare ogni volta che si vuole.

Il Breitling Endurance Pro costa 2.950 $ (circa 2.500 Euro).

Instagram

Leggi anche:

Testo: David B

Scroll To Top