Now Reading
IL Cibo Incontra IL Flair Berlinese
English Deutsch Italiano Español

IL Cibo Incontra IL Flair Berlinese

Muri di mattoni a vista, pavimenti in legno originali, tavoli e sedie del mercatino delle pulci, un po' di piante e oggetti dei bagni incollati: queste le caratteristiche estetiche che definiscono i ristoranti e i bar di Berlino. Sembro schizzinoso, ma ho subito iniziato ad amare questo mix innovativo quando mi sono trasferito per la prima volta in città. Rappresenta l’anima di Berlino ed è una novità stimolante per chi, come me, arriva dall’elegante e un po’ monotona Londra.

La varietà è il sale della vita, così dicono. E, per quanto modesta, Berlino ha molto da offrire, che rischia di sfuggire non solo a chi si trova in città per una visita lampo, ma anche da chi ci vive da tempo. La scena gastronomica ha fatto notevoli progressi negli ultimi anni e nuovi eccellenti ristoranti si stanno affacciando sulla scena così rapidamente che è quasi difficile starne al passo.

Vogliamo promuovere i migliori ristoranti di Berlino, che hanno dato vita non solo a piatti incredibili, ma anche a bellissimi ambienti in cui gustarli. Le esperienze culinarie non si limitano al semplice gusto. I migliori chef e ristoratori sanno di dover stimolare tutti i sensi della loro clientela. E gli strumenti per farlo includono non solo ciò che viene presentato nel piatto, ma anche tutto ciò che lo circonda.

Non c’è bisogno di essere un esperto o un fanatico per apprezzare un design di qualità. Come in altri ambiti artistici, l’apprezzamento nasce spesso da un sentimento. Amare il design di interni può essere molto semplice come chiedersi: “cosa provo quando entro in questo locale?” Cenando nei ristoranti che abbiamo visitato la risposta è una sola: si va lì per soddisfare un appetito che non ha a che fare solo con il cibo.

Berlin's Best Designed Restaurants
Photo by John Bauer

Ryōtei 893

Dall’esterno il Ryōtei 893 sembra un negozio abbandonato o una tela per writers o vandali. In effetti è stato, una farmacia prima che l’azienda fallisse nel 2012. Fortunatamente, non ci sono segni della sua vita passata al suo interno. Gli ospiti sono invece accolti da una vivace cucina aperta, illuminazione sofisticata ed eleganti ripiani in marmo. Questo locale condivide la Kantstraße, e l’area circostante, con alcuni dei migliori locali di cucina asiatica di Berlino, ma lo stupore che si prova all’ingresso di questo ristorante, la gioia di guardare i suoi chef in azione e, naturalmente, il cibo, fanno sì che il Ryōtei 893 sia senza dubbio uno dei migliori ristoranti della città. Se ancora non ne siete convinti, il suo patron, Duc Ngo, è anche lo Chef di Cocolo Ramen, Kuchi, Funky Fisch, Ngo Kim Pak e The Golden Phoenix.

Instagram


Photo by Kai Heimberg

Dae Mon

I lussuosi interni del Dae Mon sono sovrastati da un paio di occhi alla Gatsby che osservano il locale dall’alto della cucina. Le luci ad incandescenza rendono tutto l’ambiente più affascinante, dalle opere d’arte alle pareti e agli arredi. Definito come “cucina dalla mentalità aperta”, il menù di questo ristorante è una riuscita fusione di piatti di ispirazione europea, giapponese e coreana. Assecondando il suo spirito aperto all’innovazione, lo chef Raphael Schünemann trae stimoli dalle cucine di tutto il mondo. Dae Mon è stato raccomandato dall’ambita Guida Michelin, che gli ha conferito un Piatto Michelin – non ancora una stella, ma comunque un riconoscimento degno di nota.

Instagram


La Cote
Photo by La Côte

La Côte

I prodotti a km zero sono molto diffusi nei ristoranti di Berlino, ma il nuovo arrivato sulla scena berlinese, La Côte, ha applicato la stessa filosofia sostenibile al design degli interni. I piani dei tavoli in terrazza sono di Kentholz, azienda berlinese che produce mobili sostenibili di qualità premium, sono la prima cosa che noterete una volta entrati, insieme alle sgargianti piastrelle verdi di Berliner Fliesenmarkt. La Côte collabora con le enoteche locali per abbinare ogni volta il vino giusto ai suoi menù freschi e semplici.

Instagram


Photo by MINE

MINE

La maggior parte delle grandi capitali offrono cucina italiana di alta qualità e Berlino non è da meno. Qui però si è data attenzione alla progettazione e all’arredamento non solo della zona pranzo del ristorante, ma anche dei bagni, e questo lo rende un’eccellenza. Il MINE è considerato da molti uno dei (se non il migliore) ristorante italiano a Berlino, senza paura di essere smentiti. Nel menù troverete piatti della tradizione accanto a stimolanti rivisitazioni moderne di grandi classici. E gusterete queste prelibatezze in un ambiente come nessun altro in città. Il carrello bar, di metà del secolo scorso, del designer di mobili Aldo Tura è la cosiddetta “ciliegina sulla torta”.

Instagram


Berlin's Best Designed Restaurants
Photo by Robert Rieger

Pauly Saal

Un punto fermo di Berlino, ma comunque sempre bellissimo. Pauly Saal occupa quella che un tempo era la palestra della scuola femminile ebraica. Le sue caratteristiche originali, i soffitti alti e i sedili di velluto verde, le grandi finestre e la replica di un missile di sei metri lo rendono l’ambientazione perfetta per un film di Wes Anderson.  Ma è anche l’ambiente ideale per gustare il menù francese dello chef Dirk Gieselmann con le sue degustazioni da tre o sei portate. Il servizio? Pochi ristoranti in città offrono lo stesso livello.

Instagram


Photo by Restaurant Richard

Restaurant Richard

A meno che tu non sia un viaggiatore intenzionato a tenersi fuori dai sentieri più battuti, il Richard non è un ristorante in cui potrà capitare di imbatterti facilmente: si trova all’interno di un edificio del XIX secolo, che da circa un decennio ospita ristoranti. Ultima opera di Hans Richard, chef e artista svizzero, il cui mix di talenti trova espressione sia in un poliedrico menù di quattro portate che nella creazione di opere d’arte contemporanee accuratamente disposte in tutto l’ambiente interno. Venite per il cibo ma scoprirete una galleria d’arte fatta di piccoli angoli e dal soffitto elegantemente intagliato.

Instagram

Leggi anche:

Testo: Aaron Howes

I nostri contenuti potrebbero contenere link di affiliazione, che non vi comporteranno alcun costo ma ci aiuteranno a sostenere le spese di produzione. Tuttavia, questo non influisce in alcun modo sulle nostre recensioni o liste. Inoltre, ci impegniamo nel mantenere i contenuti equi ed equilibrati, al fine di aiutarvi a fare la scelta migliore.

© 2020 NOBLE&STYLE Media GmbH. All Rights Reserved.

Scroll To Top